warning: Creating default object from empty value in /home/fiscosof/public_html/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc on line 33.

Fisco

Contribuenti minimi - Nuovi minimi, una mini-stangata

 Alla fine, anche dal nuovo regime dei super minimi verrà fuori una (mini) stangata per i contribuenti; a fronte della riduzione dell'aliquota ridotta al 5%, infatti, la stretta sulla platea dei beneficiari finirà per buttar fuori dal regime agevolato il 96% dei contribuenti che ora ne godono, con un risultato netto complessivo di circa 100 milioni di euro di recupero per l'erario.
Così anche una delle poche misure della manovra salutata con favore fin dall'inizio, cela, a una più attenta lettura, un risvolto negativo destinato a tutti coloro che dovranno essere accompagnati fuori dal regime dei minimi a decorrere dal 1 gennaio prossimo.

Fonte: ItaliaOggi

Modello I.R.I.S. compilabile gratuito

Il modello Iris è il nuovo modello semplificato per registrare i contratti di locazione a uso abitativo e per versare le relative imposte di bollo e registro. Può essere utilizzato da tutti coloro che posseggono gli stessi requisiti richiesti per aderire al regime sostitutivo (cedolare secca) ma che hanno deciso di non optare per la tassazione sostitutiva.

Interessi passivi deducibili - In unico vanno riportate le cifre di bilancio

Archiviata la scadenza dello scorso 6 luglio, prevista per il pagamento delle tasse per il 2011, i contribuenti ritardatari potranno procedere al versamento di quanto dovuto fino al prossimo 5 agosto 2011, con una maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo.

Fonte: Fiscosoft

Unico 2011 - Rw irregolare, le sanzioni soft

Quadro RW, sanzioni da rivedere per gli onesti.
La Cassazione in materia di costi black list apre la strada per l'irrogazione della sola sanzione collegata all'irregolare dichiarazione. Se il contribuente non ha nulla da nascondere e non vi è evasione, le sanzioni previste sono troppo vessatorie. Resta fermo comunque il principio di non irrogazione delle sanzioni nel caso in cui l'errore è dipeso dall'oggettiva difficoltà interpretativa della norma.

Fonte: Il Sole 24 Ore

Lo spesometro imbarca le carte Da comunicare le voci degli estratti conto over 3.600 euro

 Lo Spesometro imbarca bancomat e carte di credito. Cacciato dalla porta, l'obbligo per gli operatori finanziari di comunicare all'Agenzia delle entrate le spese sull'estratto conto superiori ai 3.600, effettuate con i pos, rientra dalla finestra della manovra correttiva.

Fonte: ItaliaOggi

Condividi contenuti

Pubblicità