warning: Creating default object from empty value in /home/fiscosof/public_html/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc on line 33.

Fattura

Corte di cassazione - sentenza n. 21110 del 13/10/2011 - La fattura emessa a fronte di operazioni inesistenti non può essere annullata da una successiva nota di credito

La fattura emessa a fronte di operazioni inesistenti non può essere annullata da una successiva nota di credito, salvo che l’emittente non dimostri di aver eliminato il rischio di perdite erariali attraverso il ritiro della fattura prima dell’utilizzo da parte del destinatario. Di conseguenza, l’Iva esposta nella fattura fittizia è comunque dovuta all’Erario (articolo 21, comma 7, Dpr 633/1972). Questo in sintesi il principio di diritto desumibile dalla sentenza della sezione tributaria della Corte di cassazione n. 21110, depositata il 13 ottobre.

Fonte: FiscoOggi

Fattura commerciale

 Fattura commerciale in Excel, con archivio clienti e prodotti.

Condividi contenuti

Pubblicità