Antiriciclaggio - Per le segnalazioni un boom anche nel 2011

Segnalazioni antiriciclaggio in crescita nel 2011: nel primo semestre di quest'anno si registra un aumento del 52% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso per le segnalazioni pervenute e del 18% per quelle trasmesse.
Il trend positivo, quindi, prosegue sulla stessa linea dell'anno scorso e minaccia di bissare il successo finale del 2010: 7796 sul 2009.

Fonte:  Il Sole 24 Ore


I nuovi dati sono stati presentati dal direttore dell'Unità d'informazione finanziaria (Uif) presso la Banca d'Italia, Giovanni Castaldi, in un'audizione svolta ieri al Senato su iniziativa di Giuseppe Lumia e Luigi Li Gotti, coordinatori, rispettivamente, dei Comitati II (Mafie e sistema economico legale; racket e usura) e VI (Riciclaggio e misura patrimoniali e finanziarie di contrasto) della Commissione parlamentare d'inchiesta sul fenomeno della mafia e sulle associazioni criminali anche straniere. Castaldi ha ricordato gli sforzi per fornire agli operatori supporti normativi con gli indicatori per professionisti e intermediari finanziari, ricordando che «gli indicatori non sono né esaustivi né tassativi.
Del resto, non si potrebbero prede finire compiutamente tutte le fattispecie potenzialmente rivelatrici di riciclaggio.
La continua dilatazione delle attività svolte dalle sempre più numerose categorie chiamate all'obbligo di segna lazione e l'evoluzione delle tecniche di riciclaggio renderebbero questo esercizio assai arduo».