Antiriciclaggio - Revisione del sistema di invio delle segnalazioni antiriciclaggio aggregate – Nuove scadenze.

 Con riferimento alla Comunicazione al Pubblico del 23 dicembre 2010 concernente l’introduzione di una nuova procedura di invio delle segnalazioni antiriciclaggio aggregate che prevede, tra l’altro, l’utilizzo di Internet, si informa che l’avvio della stessa, originariamente previsto per il prossimo mese di giugno, è stato posticipato di alcuni mesi per venire incontro alle esigenze rappresentate da soggetti segnalanti ai fini dell’adeguamento alla nuova segnalazione.

Fonte: Banca d'Italia

La nuova data di avvio della procedura sarà comunicata con il necessario preavviso sul sito della Banca d’Italia – sezione UIF. Il rinvio consentirà di introdurre nella procedura alcune funzionalità volte a realizzare un ulteriore contenimento degli oneri segnaletici. In particolare:
• sarà prevista la possibilità di inviare le segnalazioni con l’adozione di modalità “application
to application”;
• le varie tipologie di rilievi saranno rese disponibili, oltre che in formato “pdf”, anche in un formato strutturato, le cui caratteristiche saranno comunicate in tempo utile;
• nella modalità data entry sarà consentito, per segnalazioni di limitate dimensioni, di importare file realizzati con procedure aziendali in formato “csv”. Gli allegati alla Comunicazione al pubblico del 23 dicembre 2010 restano validi; il calendario contenuto nell’allegato 1a della stessa Comunicazione - concernente gli adempimenti previsti per le diverse categorie di segnalanti – sarà aggiornato in relazione alla nuova data di avvio della procedura. Le modalità tecniche di utilizzo delle nuove funzionalità e gli eventuali ulteriori aggiornamenti degli allegati saranno comunicati con il necessario preavviso.